IL PROGETTO di sostegno all’educazione e istruzione parentale

Il Ciliegio – L’albero della scuola” è un progetto di educazione e istruzione parentale dedicato ai bambini da 3 a 11 anni e offre un ambiente di apprendimento basato sull’educazione olistica del bambino, includendo nel suo curriculum il raggiungimento dello sviluppo armonico delle capacità cognitive, affettive,  relazionali, la spontanea  motricità e l’esperienza dei valori universali. E’ un’educazione che mette in primo piano il bisogno di integrare contemporaneamente la crescita naturale del corpo, della mente, delle emozioni e dell’anima.

Il sistema educativo che proponiamo risponde al bisogno collettivo di vedere il mondo con occhi nuovi, di riconsiderare i valori essenziali della vita e di trovare un nuovo equilibrio tra di essi.

A tal fine i genitori che aderiscono a tale progetto collaborano nella gestione di uno spazio dove quotidianamente i bambini con il supporto di una figura adulta di riferimento possono crescere e apprendere trovando risposta ai loro bisogni.

Le figure adulte genitori ed educatori si impegnano a trasmettere ai bambini i valori che ritenuti fondamentali per la vita propria e della società.

INDICAZIONI METODOLOGICHE

Il progetto per creare un “Ambiente Educativo”, si ispira in particolare il sistema “Educare alla Vita” e il “Metodo Montessori”

Il Sistema Educare alla Vita

  • Il Sistema ha come obiettivo la realizzazione della felicità dei bambini attraverso la scoperta esperienziale dei valori vitali
  • Osservare il bambino partendo dai punti di forza per poi sostenere lo sviluppo di quelli da potenziare
  • Attività formulate con tutti e 4 gli strumenti della maturità ( corpo, sentimento, volontà, intelletto)
  • Coinvolgimento attivo del bambino in ogni gioco o attività presentata per risvegliare l’entusiasmo e la gioia nel vivere ed imparare nei diversi contsti di vita  

Il Metodo di Maria Montessori

  • Possibilità di poter sperimentare e toccare con mano l’oggetto del proprio studio, e imparare quindi dalle esperienze.
  • Rispetto dei “periodi sensitivi” dei bambini, cioè di quei momenti in cui i bambini sono più predisposti per un apprendimento piuttosto che per un altro.
  • Educazione alla pace, pace interiore per la pace tra gli uomini.
  • “Aiutami a fare da solo”
  • Potenziamento delle proprie capacità e inclinazioni, i bambini, potendo scegliere cosa studiare, possono potenziare le proprie inclinazioni naturali, approfondendo i propri interessi.
  • Ambiente e materiali che stimolano costantemente il bambino alla scoperta

I bambini hanno la possibilità di sperimentare giornalmente le qualità universali che rendono ogni essere umano integro e felice di sé: la gioia, l’entusiasmo, la concentrazione, la pace, l’amore di sé e degli altri, l’amicizia, la tolleranza del diverso e interiorizzano gli atteggiamenti fondamentali per condividere le esperienze in un rapporto equo e solidale.

 

AMBIENTE

Obiettivo del progetto è creare un ambiente educativo in cui si respira un clima di gioia e libertà. L’atmosfera di bellezza e amore è supportato dalla presenza di educatori che con umiltà si mettono in ascolto e a servizio con piena fiducia nelle potenzialità del bambino e della sua famiglia.

E’ una casa sociale a misura di bambino dove si cresce e si impara con gioia attraverso esperienze sensoriali per poter sviluppare le proprie potenzialità nel rispetto dei tempi e dei ritmi di ognuno.

 

OBIETTIVI GENERALI

Gli obiettivi educativi tendono a far emergere l’autenticità e il potenziale più alto di ogni bambino attraverso:

  1. Lo sviluppo personale di sé dal punto di vista umano, emotivo, razionale, motorio e spirituale
  2. Lo sviluppo della relazione tra sé e gli altri attraverso il comprendere il mondo altrui e accettare la diversità di carattere
  3. Lo sviluppo della relazione tra sé e l’universo

L’attenzione è rivolta a creare percorsi educativi in cui il bambino si senta libero di esprimersi attraverso i molteplici talenti che nel corso del tempo emergono spontaneamente.